gravita' zero

Oct 18
Permalink

La fiducia 2

L.:L’altra cosa, vedi se tu puoi fare un miracolo, io ho appena finito di parlare con il presidente che è estremamente appannato al telefono…”
N.: “Eh, se vede…”.
L.: “E c’è una questione di un’importanza straordinaria che lui non riesce a mettere a fuoco. L’unico con il quale spero che possa a ragionare è Franco. È sulle questioni della giustizia. È una cosa importantissima. Io c’ho solo sta speranza qua”.
N.: “E allora?”.
L.: “Devi vedere se ci riesci. Io devo parlare cinque minuti con Franco di persona. Dovunque esso sia, in machina, in aereo, in ufficio, alla Camera, al Senato, a margine di una riunione. Cinque minuti”.
N.: “Guarda… lui all’una e un quarto c’ha un volo.
L.: “Eh, vado con lui”.
N.: “Oggi è proprio impossibile, Valter”.
L.: “Se lo accompagno in aeroporto come faccio sempre col capo?”.
N.: “Glielo chiedo e ti faccio sapere”.
L.: “Vedi un attimo, è importante. Tu lo sai non faccio mai pressioni, rischia di essere vitale perché lui è proprio appannato…”.
N.: “Ma questo ce ne siamo accorti tutti”.

- Lavitola (L.) & la segretaria di Frattini, Nadia (N.) (audio)

Tre cose in particolare mi hanno fatto veramente morire:

"il presidente che è estremamente appannato" "eh, se vede"

"…Tu lo sai non faccio mai pressioni"

"…lui è proprio appannato…" "Ma questo ce ne siamo accorti tutti"

Che poi, la segretaria di Frattini, voglio dire. Cioè, se ne è resa conto anche la segretaria di Frattini.

Comments (View) 24 notes
  1. gravitazero posted this
blog comments powered by Disqus